PC da Zero - Guida facile e pratica per usare il computer

Programmi gratis > GOOGLE CALENDAR - Trucchi veloci


3-libri-2019.jpg I 3 Manuali fondamentali per l uso del computer
12% di sconto

Acquista ora a soli 75 euro - Clicca qui, per riceverli comodamente a casa tua.

CAMBIARE VELOCEMENTE L'INTERFACCIA

Come visto precedentemente puoi cambiare l'interfaccia del tuo calendario tramite l'apposito pulsante che trovi in alto a destra e quindi,
- scegliere dal menu: Settimana, Mese, Anno o altro ancora.
menu interfaccia con tasti rapidi
Come noterai a fianco del menu ci sono delle lettere che, se premute, ovvero se premuti i relativi tasti da tastiera, eseguiranno la stessa operazione.
Esistono però dei tasti numerici che renderanno l'operazione ancora più semplice e veloce.

Quindi ricapitolando, ad esempio, per avere la visione di un solo giorno,
- premi il tasto [d] (day)
oppure
- premi il tasto [1]

Per avere la visione della settimana,
- premi il tasto [w] (week)
oppure
- premi il tasto [2]
... e così via.

Ecco la tabella completa dei tasti rapidi che ti permetteranno di cambiare velocemente l'interfaccia:
[1] o [d] visualizzazione Giorno
[2] o [w] visualizzazione Settimana
[3] o [m] visualizzazione Mese
[4] o [x] visualizzazione personalizzata
[5] o [a] visualizzazione Agenda
[6] o [y] visualizzazione Anno

ANNULLARE L'EVENTO CREATO CON UN CLIC

Come avrai già visto nelle lezioni precedenti, su Google Calendar crei velocemente un evento
- facendo un semplice clic su qualsiasi punto del calendario

Quindi se innavertitamente fai un clic sul pannello, potrai subito annullare l'evento,
- premendo il tasto [ESC], oppure
- cliccando su un altro punto del calendario.

TUTTI I TASTI RAPIDI DI GOOGLE CALENDAR

Ed ecco infine il trucco per vedere tutti i tasti rapidi di Google Calendar:
- premi il tasto [?], ovvero
- premi la combinazione di tasti [MAIUSC]+[?].

Verrà visualizzato l'elenco completo di tutte le scorciatoie da tastiera
scorciatoie da tastiera calendar




Frasi celebri

“Se non lo sai spiegare in modo semplice, non l'hai capito abbastanza bene” (Albert Einstein).