PC da Zero - Guida facile e pratica per usare il computer

TEST DI INFORMATICA EXCEL > Sai come ordinare i dati ?


Test riferito alla lezione Come ordinare i dati


quiz. n.E111
Come ordinare in modo cronologico un elenco di dati sulla colonna data ?
 Selezionare tutta la colonna data e dalla scheda Dati cliccare sul comando Ordina
 Inserire la seguente formula =ORDINA() nella prima cella della colonna data
 Non è possibile ordinare in mdo cronologico, ma solo dalla A alla Z o viceversa
 Selezionare una cella della colonna data e dalla scheda Dati cliccare sul comando Ordina


quiz. n.E112
Quali di queste regole non è necessaria per ottimizzare un elenco di dati ?
 Non lasciare una intera colonna vuota tra i dati dell elenco
 Non inserire dati estranei all elenco nelle celle adiacenti allo stesso elenco
 Iniziare l elenco dalla cella A1
 Non lasciare una intera riga vuota tra i dati dell elenco


quiz. n.E113
È possibile ordinare un elenco per riga anzichè per colonna ?
 Si. Selezionare la cella della prima riga interessata e dalla scheda Dati, cliccare sul comando Ordina
 Inserire la seguente formula =ORDINA() nella prima cella della riga interessata
 No
 Si. Selezionare l intera riga interessata e dalla scheda Dati, cliccare sul comando Ordina


quiz. n.E114
Se viene ordinata la colonna contenente i mesi dell anno con il comando Ordina dalla A alla Z, quale sarà il primo mese della lista ?
 aprile
 gennaio
 Rimane invariato l ordine dell elenco
 agosto


quiz. n.E115
Se viene ordinata la colonna contenente i giorni della settimana con il comando Ordina dalla A alla Z, quale sarà il primo giorno della lista ?
 lunedì
 Nessuno, genera un errore
 Rimane invariato l ordine dell elenco
 domenica


quiz. n.E116
Se viene ordinata con il comando Ordina dalla Z alla A, la colonna contenente i seguenti dati: uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette, otto, nove, dieci, quale sarà il primo della lista ?
 dieci
 zero
 uno
 cinque





Ti potrebbe interessare anche...

Frasi celebri

“Se non lo sai spiegare in modo semplice, non l'hai capito abbastanza bene” (Albert Einstein).