PCdaZERO.it - Guida facile per usare il computer

Acquista o scarica gratis, i libri di "PC da Zero"

Programmi gratis    >     GOOGLE DRIVE - Come condividere cartelle



pcdazero-vol-1-sesta-ed-180.jpg - 15,3 KB È uscita la Nuova edizione interamente a colori di
PC da zero Volume 1.

Acquistala ora a 28 euro comprese le spese di spedizione!

Clicca qui, per riceverla
comodamente a casa tua.


Dopo aver installato Google Drive nel proprio computer (vedi lezione precedente),
vediamo come poter condividere una cartella con i propri amici.

LA CARTELLA GOOGLE DRIVE

00-icona.png - 20,0 KB All'interno della cartella "Google Drive" che si trova nel tuo PC, potrai creare tutte le cartelle che vuoi (oppure copiarvele).
Queste sottocartelle che creerai sono private. Quando vuoi, potrai condividerne una o più, con altri utenti della rete.
Nel momento in cui condividerai la cartella, potrai decidere inoltre, se i file (all'interno della cartella condivisa) potranno essere modificati o solamente visualizzati, da tutti i destinatari della condivisione.

Per distinguere la cartella condivisa ti consiglio di contrassegnarne il nome con una lettera specifica.
Ad esempio, se hai creato la cartella archivio, rinominala P-archivio.
Questo per individuare subito quali sono le cartelle condivise.

CONDIVIDERE UNA CARTELLA CON GOOGLE DRIVE

Vediamo ora un esempio pratico di come condividere una cartella con Google Drive.
1a - Fai doppio clic sul collegamento "Google Drive", posto sul desktop
oppure,
1b - clicca sulla stessa icona posta in basso a destra, vicina all'orario
2b - e clicca sulla voce "Open Google Drive folder"
01-apri-google-drive-folder.jpg - 28,7 KB
3 - dalla finestra apertasi, crea una nuova cartella e nominala P-archivio 02-cartella-P-archivio.jpg - 3,8 KB
4 - clicca sull'icona "Google Drive", posta in basso a destra
5 - e scegli la voce "Visit your Google Drive on the web"
02-visita-cartella-sul-web.jpg - 23,9 KB
Verrà aperta una finestra sul tuo browser dove vedrai gli stessi file e cartelle presenti nella tua cartella "Google Drive" del tuo PC.
Tra queste verrà visualizzata anche la cartella che hai appena creato: P-archivio.

6 - spunta il quadratino posto a fianco della cartella
03-spunta-o-seleziona-cartella.jpg - 12,3 KB
7 - clicca sul pulsante "Condividi"
04-condividi.jpg - 6,1 KB
8 - clicca sulla casella "Aggiungi persone"
9 - digita l'email della persona con cui vuoi condividere la cartella
05-aggiungi-persone.jpg - 7,9 KB Per poter sfruttare appieno i servizi di condivisione di "Google Drive", anche il destinatario dovrà avere un account Google, ovvero un indirizzo di posta elettronica con Gmail.

10 - dal menu posto a destra scegli se il destinatario potrà modificare il file o solo visualizzarlo
11 - lascia la spunta attiva sulla voce "Invia notifica via email"
12 - clicca su "Condividi e salva"
06-condividi-e-salva.jpg - 5,0 KB
13 - clicca sul pulsante "Fine", per terminare.
Oppure aggiungi altre email di destinatari.

ACCETTARE LA CONDIVISIONE SULLA PROPRIA CARTELLA GOOGLE DRIVE

Il destinatario che riceverà l'invito alla condivisione, dovrà accettare che il file o la cartella condivisa, venga memorizzata anche nella sua cartella locale (nel suop PC) "Google Drive".
Ovviamente quest'ultima cartella deve essere stata creata dall'installazione dell'omonimo programma.

Ecco quindi quali sono i passaggi che dovrà compiere chi riceve l'invito di condivisione.
1 - Accedere alla posta elettronica Gmail
2 - aprire il messaggio ricevuto
3 - cliccare sulla cartella (o file) condivisa
07-clicca-per-aprire-cartella-condivisa.png - 2,5 KB
4 - cliccare sul pulsante "Google Drive"
08-pulsante-google-drive.png - 2,6 KB
5 - selezionare (spuntare) la casella di controllo relativa alla cartella condivisa
09-selezione-cartella.png - 2,1 KB
6 - cliccare sul pulsante "Aggiungi ai miei file".
10-aggiungi-ai-miei-file.png - 1,8 KB
A questo punto la cartella (P-archivio, in questo caso) verrà copiata nella cartella locale, ovvero nella cartella "Google Drive" che si trova nel computer del destinatario (che ha esegtuito l'operazione sopra esposta).

COME USARE LA CARTELLA CONDIVISA

Se la cartella è stata condivisa in modalità "modifica" (invece di "visualizza"),
sia il proprietario (quello che ha creato la cartella) che gli ospiti (quelli che hanno ricevuto l'invito) potranno modificare, creare, eliminare qualsiasi documento che si trova al suo interno.

Quindi, qualsiasi file (creato da te o dagli ospiti) che si trova nella cartella condivisa, potrà essere modificato o eliminato anche dagli ospiti!
In altre parole, se chi, come te, ha accesso alla cartella, condivide un file, non è detto che il giorno dopo tale file ci sia ancora. Pertanto, se vuoi preservare i file condivisi, copiali tutti subito su un altra cartella privata, dove solo tu puoi avere accesso.







Link sponsorizzati